Galleria video

Galleria fotografica

Le nostre aule

Laboratori

Laboratorio teatrale

Campo prove

Centro addestramento

Live stream

Dipartimento ricerca

Sedi Eraclitea Point

Verifica autenticità attestati

Progetti formativi

E-learning

Accreditamenti

Eraclitea point

Collana editoriale

Paga il tuo corso

Iscriviti ai corsi

Regolamento per il funzionamento del centro di ricerca

 

ERACLITEA RICERCA

 

Art. 1 - Istituzione

Presso l'Accademia Eraclitea, è istituito il Centro di Ricerca denominato "Eraclitea Ricerca" che fruisce delle risorse finanziarie provenienti da attività svolte in convenzione, parternariato o fornitura di servizi con Enti pubblici o privati, e/o provenienti da eventuali risorse aggiuntive.

Possono essere istituiti, altresì, all'interno del centro gruppi di ricerca la cui proposta di istituzione deve contenere l'indicazione del proponente, quella dei membri del gruppo di ricerca ed il programma dettagliato delle attività.

Esso dovrà, altresì, contenere la definizione delle attività di ricerca previste ed organizzazione delle stesse in termini di:

- Risorse umane e strumentali necessarie;

- Definizione logistica dello svolgimento delle attività;

- Piano economico-finanziario del centro;

- Ipotesi di copertura dei costi (fondi di ricerca, convenzioni);

- Pianificazione temporale delle attività e delle operazioni finanziarie.

 

Art. 2 - Finanziamenti

Il Centro opera in regime di autofinanziamento, può chiedere contributi pubblici e privati e può svolgere attività di ricerca  "conto terzi".

 

Art. 3 - Sede, attrezzature e personale

Il Centro avrà sede presso una delle sedi di Accademia Eraclitea e potrà utilizzare le attrezzature della struttura ospitante nei limiti della disponibilità esistenti.

Per quanto concerne il personale non docente (amministrativo e tecnico), l'assegnazione temporanea e/o parziale al Centro delle risorse necessarie al funzionamento del Centro e allo svolgimento dei programmi di ricerca e delle varie attività è disposta nei limiti delle disponibilità esistenti e in modo da non compromettere l'attività istituzionale della sede ospitante.

Il Centro potrà avere sedi operative ulteriori a quella identificata come principale, ossia in locali e strutture presenti nelle altre sedi non identificate quali principali. Anche sulle materie di cui al presente articolo 3 delibera l'amministratore unico dell'Ente.

Il Centro, sempre in regime di autofinanziamento e quindi con totale copertura autonoma dei costi, può proporre all'amministratore unico la stipula di contratti di collaborazione e/o lavoro a tempo determinato con personale esterno all'Ente, ma solo per lo svolgimento di mansioni direttamente connesse con l'attività del Centro.

 

Art. 4 - Finalità e attività

Le finalità e le attività del Centro sono indicate nel programma, di cui all'Art. 1.

Nell'ambito dell'attività del Centro potranno essere organizzati, in aggiunta a quanto previsto dall'Art. 1, seminari, attività di aggiornamento e convegni di studio nazionali ed internazionali, nel rispetto delle disposizioni in vigore.

Tali attività potranno essere svolte anche in collaborazione con Enti pubblici e privati ed associazioni scientifiche e/o professionali con interessi convergenti.

Nel rispetto della normativa vigente potranno essere stipulati accordi di parteneriato, collaborazione, scambi di servizi con Enti pubblici e privati, nonché istituiti premi di ricerca con fondi specificatamente destinati a tale scopo da finanziatori esterni all'Ente.

 

Art. 5 - Calendario, durata e rinnovo

La durata del Centro non ha scadenza e può essere sciolto da parte dell'amministratore unico.

 

Art. 6 - Aderenti al Centro

Al Centro possono far richiesta di afferenza:

- professori e ricercatori anche esterni all'Ente interessati alle aree tematiche e/o operative del Centro;

- professori e ricercatori universitari italiani e stranieri e di Istituzioni universitarie internazionali interessati alle aree tematiche e/o di operatività del Centro;

- professori e ricercatori che operano presso Istituzioni ed Enti di ricerca italiani, stranieri e internazionali e che svolgono la propria attività di ricerca negli ambiti scientifici di interesse del Centro;

- esperti di chiara fama negli ambiti di interesse e/o di attività del Centro.

Le richieste di afferenza, corredate da curriculum dettagliato segnalante le competenze dei richiedenti, vengono valutate e, conseguentemente, autorizzate o respinte – se del caso anche con l'ausilio del Comitato scientifico – dal Direttore del Centro.

 

Art. 7 - Organi del Centro

Organi del Centro sono:

- Direttore;

- Comitato scientifico.

 

Art. 8 - Direttore

Il Direttore del Centro è nominato con provvedimento dell'amministratore unico, previa indicazione non vincolante dei membri del gruppo di aderenti al Centro, dura in carica un triennio ed è rinnovabile.

Il Direttore può individuare uno o più Vicari all'interno del gruppo di soggetti aderenti al Centro ed uno o più soggetti delegati a farsi carico di specifiche attività connesse alla declinazione attuativa delle iniziative del Centro.

In relazione allo svolgimento delle attività di cui al successivo Art. 10, il Direttore provvede all'individuazione - se del caso avvalendosi del parere del Comitato Scientifico - dei gruppi di progetto - coinvolgenti prioritariamente i soggetti di cui all'Art. 6 - per lo svolgimento delle iniziative, progetti ed attività di volta in volta proposte e/o realizzate dal Centro.

All'inizio di ogni anno di attività, il Direttore del Centro presenta all'amministratore unico un programma dettagliato delle ricerche e delle attività ipotizzabili, unitamente ad un piano preventivo di utilizzazione dei fondi.

Il Direttore è tenuto a trasmettere una relazione annuale sull'attività svolta, sul budget previsionale ed un bilancio consuntivo dell'anno precedenete.

 

Art. 9 - Comitato scientifico

Il Comitato Scientifico ha la funzione di collaborazione e sostegno agli incarichi del Direttore, con pareri di carattere tecnico-scientifico e/o professionali.

Il Comitato scientifico si renderà sempre disponibile ad ogni forma di collaborazione allo svolgimento delle attività e delle iniziative svolte dal Centro.

Il numero dei componenti, la qualifica degli stessi e la composizione del Comitato Scientifico sono individuati nella proposta di istituzione del Centro.

Integrazioni o variazioni nella composizione del Comitato Scientifico sono deliberate dall'amministraore unico, su richiesta motivata da parte del Direttore del Centro.

 

Art. 10 - Linee di operatività

Il Centro può svolgere, nell'ambito delle proprie finalità e competenze scientifiche:

- Attività di ricerca di base ed applicata;

- Analisi di fattibilità ed indagini preventive;

- Attività organizzative;

- Progettazione integrata;

- Azioni di sistema e di coordinamento delle attività di più enti;

- Alta formazione ed altre attività similari.

Tutte le attività potranno essere commissionate da soggetti pubblici e privati ed espressione operativa di accordi quadro o accordi di parternariato.

Le attività si svolgono e sono normate in conformità con il Regolamento approvato dall'amministratore unico per la disciplina delle attività di ricerca, di consulenza e di formazione, e "conto terzi", svolte con finanziamenti esterni all'Ente.

 

Art. 11 - Gestione amministrativo-contabile

La gestione amministrativo-contabile del Centro di ricerca è disciplinata con disposizione dell'amministratore unico sulla base della normativa vigente in materia.

 

Art. 12 - Modifiche al regolamento

Ogni eventuale modifica del presente Regolamento dovrà essere adottata con provvedimento dell'amministratore unico.

 

Art. 13 - Soppressione

Durante il periodo di vigenza del Centro, qualora si rilevasse l'impossibilità del suo funzionamento, il Centro verrà soppresso con delibera dell'amministratore unico Lo stesso amministratore unico dell'Ente destinerà l'eventuale patrimonio residuo ad attività di ricerca affini.

 

Art. 14 - Rinvio

Per quanto non previsto dal presente Regolamento, valgono vigenti in materia.

 

F.to L'Amministratore unico

 

 

Contatto

 

CONTATTACI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI

 

 

ALCUNI NOSTRI CLIENTI

CONTATTI

Indirizzo: Viale della Libertà, 106, 95129 Catania
Tel: +39 095 449778
Fax: +39 095 2246113